Mou

...chi ha ucciso quel mascalzone? Ah, ovviamente sono stato io!

Description:

Questa è la pagina di Mou il personaggio. Cercavi forse Mou (vino) ?

Felix Setubal-Arrasco da Saudagi, comunemente denominato “Mou” dai conoscenti.
Ex-legionario di Marmo, conduce ora una vita da mercenario di mezza età, al servizio di Lisandro della Vendemmia. Sbrufone come pochi, riesce in qualche modo ad aiutare il gruppo con le sue prodezze scavezzacollo.

Bio:

Felix Setubal-Arrasco e il glio di Celestina Innocenzi e Alejandro Setubal-Arrasco . E’ l’unico
fi glio a sopravvire all’eta adulto, mentre la sorellina Alejandrina (di 3 anni piu piccola) muore a cinque anni di malattia. I genitori sono entrambi vili e possiedono una piccola taverna, L’Orni
Grasso" . Sin da piccolo Felix viene soprannominato dal padre Mou, dal nome del suo vino
preferito, un rosso forte e sincero. La famiglia di Mou ha origine da Por rio Setubal-Arrasco, un
ex-mercenario che con i proventi delle guerre di avventura si e insediato a Saudagi, nella valle del Pasenta, aprendo una piccola locanda. Alla morte del padre, Mou gli subentra nella gestione della taverna. E’ il mestiere perfetto per lui, puo bere gratis anche durante l’orario di lavoro! Tra gli altri,lo aiutano nella gestione della locanda la moglie Verdad, e Agustino, un contabile che gestisce l’inventario.

Quando Mou ha 26 anni ed e sposato da 7, la moglie fugge via con Agustino (“Mi ha lasciato
per un contabile, capisci? Secondo te, cazzo attorcigliaticcio puo avere un uomo che si occupa tutto il giorno di numeri???”). Nella lettera di addio, la moglie gli rimprovera i numerosi tradimenti ("Le donne non le capisco proprio amico hai sposato un uomo, come fai a lamentarsi se si comporta da uomo? Voglio dire,se iniziassi a pulire in casa e a mettermi la gonna allora hai una buona ragione per lamentarti, ma così, eh! No, non l’ho denunciata per aver infranto il Vincolo, nella vita tutto scorre,come il buon vino. ").

Scosso per l’abbandono di Verdad, Mou vende la taverna di famiglia e si arruola nella milizia
(“Basta donne amico, tutto il giorno con gli uomini, magari e la volta buona che divento frocio, ah!” ).Nell’esercito Mou fa una buona carriera e riesce ad unirsi alla Legione, anche se
una certa inso erenza per la disciplina gli costa un bel po’ di frustate e gli preclude la possi-
bilita di avanzare nelle gerarchie. Nonostante gli intenti iniziali, Mou non fa una vita piu
morigerata nell’esercito, anzi, aff oga sempre più nell’alcol,nel gioco d’azzardo e nelle donne.

Dopo 7 anni di vita militare,Mou si congeda dall’esercito prima del tempo, rinunciando all’avanzamento di casta. Non parla del perche di questa sua decisione improvvisa,ma sembra sia rimasto scosso da alcuni metodi particolarmente brutali usati dal Maresciallo Rosencratz, suo superiore, nella repressione di una recente rivolta di schiavi. Traumatizzato da qualcosa di cui non parla, Mou si ritira per un mese ad a ffogare i suoi rimorsi e i suoi rimpianti nella taverna-postribolo “L’Uva Matura”. E’ qul che lo trovano i pg, non propriamente sobrio.

Come si evince da quanto scritto sopra, Mou ha 33 anni. E’ alto 1,83 e piuttosto massiccio: normalmente viaggia sugli 85 kg, ma quando all’inizio delle nostre avventure e piuttosto distante dal suo peso forma. Ha capelli castano scuri e porta la barba. Mou non si interessa molto di politica, ma è troppo indipendente e irruento per trovarsi bene nel rigido sistema di caste di Marmo.

Mou

Una Storia Rossa di Marmo davide_fioretto